In via Lanza a Piacenza

Agricoltore trova ordigno bellico in un campo. Arrivano gli artificieri

17 ottobre 2019

 

Un ordigno bellico è stato individuato da un agricoltore in un campo di via Lanza a Piacenza. Si tratterebbe di un proiettile d’artiglieria risalente alla Seconda guerra mondiale che è stato prontamente rimosso dagli artificieri del 2° Reggimento Genio Pontieri intervenuti insieme ai carabinieri e a un’ambulanza della Croce Rossa. L’ordigno, proietto d’artiglieria da 37 mm perforante di fabbricazione americana, è stato trasportato alla cava di Gossolengo per le operazioni di brillamento.

Dall’inizio dell’anno sono oltre 160 gli interventi su ordigni bellici di ogni tipologia e dimensioni effettuati nelle 13 province di competenza del 2° Reggimento Pontieri (Piacenza, Modena, Parma, Reggio Emilia, Massa-Carrara, Pisa, Lucca, Pistoia, Prato, Grosseto, Livorno, Arezzo e Siena).

L’Esercito grazie alla connotazione “dual-use” dei propri reparti, oltre all’impiego operativo nelle missioni internazionali, è in grado d’intervenire in ogni momento, su tutto il territorio italiano a supporto della comunità nazionale in caso di pubbliche calamità e per la bonifica del territorio dagli ordigni residuati bellici.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE