Allarme in mattinata a Piacenza

Almeno 50 bocconi avvelenati tra via Beverora, via Palmerio e via Genova. Due cani in clinica

30 ottobre 2019


“Intorno alle 9 ho portato il mio cane a fare un giro tra via Beverora e via Palmerio a Piacenza. Accanto a un albero ho visto che ha mangiato qualcosa e poco dopo è stato male. Ho controllato e ho raccolto una polpetta di carne con all’interno del materiale blu”. A raccontare quanto avvenuto questa mattina, mercoledì 30 ottobre, è Marcello Casaroli, residente della zona, che ha dovuto accompagnare il proprio fedele amico alla clinica veterinaria per le cure del caso. Il cane si è ripreso ma per 20 giorni dovrà assumere delle pastiglie. “Mi hanno detto che potrebbe trattarsi di veleno per topi” ha aggiunto Casaroli che ha ripercorso il tragitto affrontato con il suo cane e ha raccolto almeno trenta polpette avvelenate disseminate tra via Genova, via Palmerio e via Beverora. La notizia è subito rimbalzata sui social network ed è stata condivisa da tanti utenti allarmati per quanto accaduto. Un’altra persona ha segnalato di aver portato il proprio cane alla clinica veterinaria dopo che aveva ingerito un boccone infetto. Anche nei giorni scorsi alcuni frequentatori della zona avevano segnalato la presenza dei bocconi avvelenati, un altro caso risale al 15 maggio scorso. La denuncia è stata presentata alla Polizia locale.

 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza