Tribunale

“Falsificò il consenso del marito per iscrivere il figlio a scuola”: piacentina a processo

19 dicembre 2019

Quanta emozione nel vedere i propri figli il primo giorno di scuola alle elementari. Un giorno importante che spesso arriva al termine di una attenta valutazione dei genitori.

Quando ci sono punti di vista diversi, di solito tra marito e moglie si prova a trovare un accordo. Ma non è sempre così. E lo dimostra un processo celebrato ieri, mercoledì 18 dicembre, al tribunale di Piacenza dove una mamma è imputata per sostituzione di persona. Secondo l’accusa, al momento della compilazione del modulo messo a disposizione on-line dal ministero dell’Istruzione, si sarebbe sostituita al marito nel dare l’assenso all’iscrizione del figlio a una scuola elementare della città.

I coniugi in fase di separazione non sono riusciti a trovare una mediazione sull’iscrizione del figlio. Ieri di fronte al giudice Gianandrea Bussi è stata ascoltata come testimone la preside della scuola.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE