A Piacenza slitta a domani lo screening sugli operatori sociosanitari

02 Aprile 2020

A Piacenza i test sierologici sul personale sociosanitario saranno probabilmente avviati da domani. Slitta di qualche ora, quindi, la procedura di screening di massa per l’emergenza Coronavirus che la Regione Emilia-Romagna aveva annunciato a partire da oggi. L’Azienda sanitaria locale è infatti in attesa dei kit per effettuare gli esami su tutti i “camici bianchi” impegnati giorno e notte nel contenimento dell’epidemia.

COME FUNZIONA L’ESAME – I test sierologici permettono di verificare attraverso un prelievo del sangue, in tempi molto rapidi, la presenza e il tipo di anticorpi nell’organismo, e quindi di ottenere informazioni molto importanti, a maggior ragione se relative a personale del comparto sociosanitario: se il paziente è venuto in contatto con il virus, se è (o è diventato) immune. Chi risulta negativo verrà testato dopo quindici giorni, mentre i positivi saranno sottoposti a un tampone tradizionale per averne conferma.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà