Lavabili e sterilizzabili

La stilista piacentina Stefania Leoni si dedica a mascherine fashion

6 aprile 2020

Quando la stilista piacentina Stefania Leoni ha dovuto chiudere il suo atelier in via Arata per ubbidire all’ultimo decreto del Governo, era consapevole che non avrebbe rinunciato al suo lavoro, alla sua passione.

Ed ecco allora che Stefania ha abbandonato temporaneamente la creazione e la realizzazione di abiti da sera, e non solo, per creare mascherine riutilizzabili, colorate e glamour da vendere a farmacie, privati e aziende. “Vista la grande richiesta,  in questo periodo, di mascherine per affrontare il Covid-19, ho convertito la mia azienda fabbricando queste protezioni difficili da trovare”. Dopo l’autorizzazione da parte della Guardia di Finanza e dell’Ausl la giovane stilista, che ha creato il suo marchio Stefania Leoni due anni fa, ha cominciato poche settimane fa a realizzare e vendere mascherine riutilizzabili in 100% cotone, lavabili e sterilizzabili col ferro a vapore, ordinabili sulla sua pagina Facebook Atelier SL.  “Le creo anche su misura seguendo le indicazioni dei clienti sulla stampa o sui colori da usare – continua la stilista -. Mantengo sempre il mio tocco con fantasie leopardate, floreali, impattanti”. Pois, unicorni, limoni, fiori compaiono così sulla stoffa che, in certi casi, è accompagnata dal pizzo.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE