Alta Val Tidone

Sessanta attività chiuse: arrivano 50mila euro dal Comune

23 aprile 2020


Il comune di Alta Val Tidone ha istituito un fondo di 50mila euro per andare incontro alle difficoltà di circa 60 attività con partita Iva che da marzo hanno dovuto abbassare le serrande, a causa dell’emergenza Coronavirus. Il contributo sarà di circa 800 euro e verrà erogato a partire da maggio. Non si sostituirà al contributo erogato dal governo e, stando alle promesse, non ci sarà bisogno di particolari formalità ma basterà compilare un modulo che gli uffici comunali, a partire da lunedì prossimo, invieranno alle singole attività del territorio.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val Tidone