Molinaroli in pensione dopo 43 anni all’ufficio stampa del Comune

29 Maggio 2020

Undici sindaci, da Felice Trabacchi a Patrizia Barbieri: sono tante, le figure autorevoli che hanno scandito i 43 anni di lavoro al Comune di Piacenza per Mauro Molinaroli, la quasi totalità – dal 1980 in avanti – in forze all’ufficio stampa, di cui è stato responsabile per tre decenni. In pensione dal 1° giugno prossimo, ha incontrato in questi giorni il sindaco Patrizia Barbieri per un saluto istituzionale che il primo cittadino ha definito “doveroso, per esprimere il ringraziamento a una colonna portante dell’ente, punto di riferimento per gli amministratori comunali che si sono susseguiti a Palazzo Mercanti e profondo conoscitore del territorio, che il suo mestiere di scrittore e giornalista lo ha sempre portato ad osservare con sguardo critico e, al tempo stesso, con amore per Piacenza”.

Proprio dalla cultura e dalla formazione, con l’impegno nel doposcuola e nell’organizzazione di corsi di aggiornamento per gli insegnanti, era partito il 21 novembre 1976 il cammino di Molinaroli, che sottolinea come “il confronto con ogni sindaco mi abbia lasciato qualcosa di importante, così come la condivisione con i colleghi tra cui voglio citare, per quello che mi ha insegnato, Mara Conti”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà