Giuseppe Maestri e Giovanni Moresi

Il farmacista e l’autista soccorritore: due piacentini nominati Cavalieri da Mattarella

3 giugno 2020

Ci sono anche due piacentini nell’elenco dei cittadini che il Capo dello Stato Sergio Mattarella ieri ha voluto insignire dell’onorificenza di Cavaliere al merito perché si sono distinti nella lotta all’emergenza al Coronavirus.
Si tratta di Giovanni Moresi, autista soccorritore di Piacenza Soccorso 118, e Giuseppe Maestri, titolare della farmacia nella piazza principale di Codogno, che da Piacenza tutti i giorni arrivava nella zona rossa del Coronavirus per lavorare, anche nei giorni più duri della pandemia.
“Sono felicissimo – ha commentato Maestri – l’unico rammarico è che ho perso il papà 15 giorni fa, era medico e scherzando mi diceva ‘ti faranno eroe nazionale’. Non ho mai pensato di non andare: certo ero un po’ preoccupato perché ho dei figli, ma da subito ci siamo protetti e messi nella situazione di non rischiare”. La farmacia è rimasta chiusa, i clienti aspettavano fuori il loro turno, a tutti loro da subito Maestri ha consigliato di mettere la mascherina, evitare assembramenti anche con la famiglia, ha assicurato le consegne a domicilio. Ovviamente si sono presentate anche persone con i sintomi del Covid. “Siamo stati tutti in prima linea. I miei collaboratori sono stati bravissimi – aggiunge – Nessuno è rimasto a casa con scuse strane, ma hanno lavorato con spirito di collaborazione. Divido con loro questo riconoscimento”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE