La Misericordia cerca volontari: “Fino a 180 prelievi alla settimana”

25 Novembre 2020

L’ambulatorio è efficiente, gli spazi sono nuovi e moderni. Ciò che manca – e di cui c’è un’urgenza assoluta – è il personale. “Nella sede della Misericordia alla Besurica – sottolinea il responsabile Rino Buratti – cerchiamo medici, infermieri e soccorritori volontari. Le attività s’intensificano giorno dopo giorno, ecco perché abbiamo bisogno di più operatori”. Da qui l’appello della Misericordia: per conoscere questa realtà e fare la propria parte, è possibile contattare il numero di telefono 0523.579492.

Anche in periodo di Covid, infatti, l’ambulatorio dell’associazione – situato in via Braille – continua a fornire un importante supporto ai cittadini: “Ogni settimana – spiega la dottoressa Chiara Belluardo – effettuiamo fino a 180 prelievi del sangue”. L’ampliamento dei locali in una stanza confinante della biblioteca comunale (inaugurato a luglio) si è rivelato fondamentale per gestire al meglio queste prestazioni sanitarie. Nei giorni scorsi, tra l’altro, il nuovo spazio della sede alla Besurica è stato intitolato a Giorgio Sartori e alla moglie Milena, storici volontari della Confraternita della Misericordia uccisi dal Coronavirus.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà