A Piacenza 1.105 beneficiari dell’assegno per la crisi da Covid

15 Dicembre 2020

Sono 1.739 le famiglie piacentine sostenute dal reddito di cittadinanza (con un importo medio mensile di 484 euro) e 349 quelle intercettate dalla pensione di cittadinanza (241 euro). Il dato viene fornito dalla direzione dell’Inps, facendo il punto sulla diffusione del contributo di solidarietà nel nostro territorio. In totale, ad oggi, le richieste per il reddito di cittadinanza partite dal Piacentino sono 5.599, di cui 3.012 accolte, 491 revocate, 433 terminate nel primo ciclo di erogazione, 696 in lavorazione e 1.891 respinte. Sempre nel nostro territorio, 1.105 nuclei risultano percettori del reddito di emergenza (in media oltre 500 euro al mese), una misura di sostegno economico in risposta alle difficoltà economiche causate dall’emergenza Covid.

DATI NAZIONALI – In Italia mese di novembre 2020, con le riattivazioni dei nuclei che avevano terminato il primo ciclo di reddito di cittadinanza, aumenta nuovamente il numero dei nuclei familiari beneficiari, che raggiunge così il valore di 1,2 milioni, per un totale di 2,8 milioni di persone coinvolte e un importo medio mensile di 524 euro. Al 98% di coloro che hanno presentato domanda di rinnovo è stata nuovamente erogata la prestazione nel mese di novembre 2020. Nel 61% dei casi si tratta di nuclei senza la presenza di minori e il 74% dei nuclei presenta al massimo tre componenti.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà