Con una mostra

Pontedellolio celebra la figura di Giovanni Rossi, imprenditore e filantropo

23 dicembre 2020

Ponte dell’Olio ha celebrato la figura dell’imprenditore e filantropo Giovanni Rossi con l’inaugurazione di una mostra allestita nell’area delle Fornaci, il monumento di archeologia industriale pontolliese che più rappresenta Rossi, dove egli lavorò per decenni prima di inglobare anche la cementeria di Piacenza che porta il suo nome, la Cementirossi.

Suddivisa in dodici pannelli e una teca, la mostra – che sarà a disposizione delle visite probabilmente nella stagione estiva – sviluppa un percorso di immagini e testi che raccontano non solo il Cavalier Rossi ma anche il mondo industriale di un’epoca lontana, il territorio della Val Nure, il ciclo della calce e del cemento, i successi dell’imprenditore, a stretto contatto con i grandi dell’epoca quali Enrico Mattei. Foto e testimonianze di prima mano, inoltre, raccontano le numerose opere filantropiche di Rossi e della sua discendenza. L’ultimo pannello comprende tre tavole in bianco e nero realizzate per l’occasione da Giovanni Freghieri, maestro italiano del fumetto, piacentino di nascita. La mostra fa parte di una trilogia documentaria su Giovanni Rossi: presto sarà on line il film documentario e lo spettacolo a cura dell’attore e regista piacentino Corrado Calda dal titolo Giovanni Rossi- Made in Italy, un progetto frutto di una collaborazione tra il Comune di Ponte dell’Olio e l’associazione culturale Muselunghe che ha portato alla vittoria di un bando della Regione Emilia Romagna sulle figure eminenti del novecento emiliano. La trilogia è stata possibile anche per l’intervento di alcuni sponsor tra cui la Confindustria di Piacenza, rappresentata dal presidente Francesco Rolleri e dal vicepresidente Giuseppe Cella. Durante l’inaugurazione, la mostra è stata illustrata dai curatori Giusy Cafari Panico e Roberto Lorenzini dell’associazione culturale Muselunghe, e dall’assessore comunale alla cultura Fabio Callegari.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val Nure

NOTIZIE CORRELATE