Ingegnere piacentino rientrato da Liverpool: “Molti controlli in aeroporto”

24 Dicembre 2020


E’ rientrato in Italia il 15 dicembre, alcuni giorni prima che venissero bloccati i voli dalla Gran Bretagna, a causa della variante del Coronavirus individuata Oltremanica.
Il 31enne piacentino Luca Campanalonga da due anni e mezzo vive a Liverpool dove lavora come ingegnere di vendita per una multinazionale.

“Ci sono stati molti controlli all’ingresso in Italia – racconta il piacentino – ovviamente sono potuto partire  dall’Inghilterra perché l’esito del tampone era negativo. Ora comunque devo sottopormi a un altro test, come prevedono le disposizioni ministeriali. La situazione in Inghilterra è simile all’Italia, ci sono molte limitazioni e la gente le rispetta. La mia intenzione era di stare qui un paio di settimane per le festività, se non potrò ripartire ne approfitterò per stare di più in famiglia”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà