Vaccino: arrivate le 3.300 dosi attese. Da lunedì si riprende, quasi mille i piacentini “immunizzati”

26 Gennaio 2021

Sono arrivate questa mattina, 26 gennaio, le 3.300 dosi di vaccino anti-Covid della ditta Pfizer. Da lunedì 1 febbraio, l’Ausl di Piacenza sarà in grado di riprendere le vaccinazioni di richiamo su quelle persone che hanno già ricevuto la prima somministrazione. I tempi si allungano perché purtroppo la settimana scorsa è stato consegnato un terzo dell’approvvigionamento che spettava alla provincia di  Piacenza. Attualmente sono stati somministrati 9.400 vaccini, di cui 5.818 ad operatori sanitari, 2.007 a personale non sanitario e 1.575 (17%), agli ospiti delle Cra. Ad oggi le persone che hanno ricevuto la doppia dose, quindi immuni al virus, sono 946, di cui l’86% operatori sanitari. Complessivamente gli ospiti delle residenze per anziani che devono essere vaccinati sono 2.101 di cui 300 non vaccinabili perché a contatto con focolai e 43 che non hanno dato il loro consenso. Restano solo 183 ospiti ancora da immunizzare.

“Avremmo già completato l’iter se non ci fosse stata l’interruzione di fornimenti da Pfizer – spiega Luca Baldino, direttore generale di Ausl- siamo comunque soddisfatti del lavoro che stiamo portando avanti”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà