L’Emilia Romagna resta zona rossa. Bonaccini: “Sui contagi timidi segnali di fiducia”

26 Marzo 2021

Se l’Emilia-Romagna resterà in zona rossa e per quanto tempo “non lo decide Bonaccini, lo decidono i parametri e lo decide il Dpcm che si è dato il Governo”.

Così il presidente di Regione a margine di un appuntamento all’ospedale Maggiore di Parma. “Qui la situazione era molto pesante – spiega -. Oggi lo è un pochino meno, seppure abbiamo ancora tanti ricoverati sia nelle terapie intensive che nei reparti Covid. Sta diminuendo la curva dei contagi. Il confronto settimana su settimana cala. Ma siamo ancora nel pieno della pandemia. D’altra parte tutta l’Italia è diventata d’un colpo in poche settimane rossa e arancione perché queste varianti hanno cambiato persino natura al virus”.

Nonostante ciò ci sono “timidi segnali di fiducia, perché la curva pare sia arrivata al picco e stia cominciando a calare. Per quelle che saranno le determinazioni le vedremo nei prossimi giorni”, ha concluso Stefano Bonaccini.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà