Da Bettola a Travo, un milione di euro per la manutenzione dei versanti

04 Giugno 2021


In arrivo nel Piacentino interventi di manutenzione del territorio per oltre un milione di euro. Sono le priorità al centro del Programma di prevenzione del dissesto idrogeologico e di difesa del suolo e della costa, approvato dalla Giunta regionale. A Bettola con 192mila euro sono previsti interventi di consolidamento dei versanti a difesa degli abitati nel bacino del Nure mentre con 24mila euro si finanziano indagini geognostiche nei centri abitati perimetrati o da perimetrare. Inoltre sempre a Bettola e Castell’Arquato con 50mila euro si lavora per la manutenzione ordinaria dei versanti nei territori dei bacini dei torrenti Nure e Arda. A Farini e Bettola con 13mila euro si prosegue il costante studio e monitoraggio delle frane ai Sassi Neri e quello periodico in località Pergalla. Sempre a Farini, con 50mila euro sono previsti l’integrazione delle difese spondali e l’adeguamento morfologico dell’alveo dei torrenti Nure e Lavaiana. A Ferriere e Coli con 20.500 mila euro si finanziano indagini geognostiche e la manutenzione di strumenti nel territorio piacentino. A Pianello Val Tidone e Bobbio con 50mila euro sarà realizzata la manutenzione ordinaria dei versanti nei territori dei bacini del torrente Tidone e del fiume Trebbia A Travo con 50mila euro si farà l’adeguamento morfologico dell’alveo del fiume Trebbia in località Cernusca-Pagliara. Interessano più Comuni del territorio lo studio idrologico-idraulico per la definizione del rischio idraulico e gli interventi di manutenzione straordinaria nei bacini dei Torrenti Arda, Chero, Chiavenna, Riglio e affluenti finanziati rispettivamente con 19mila e 161.250 euro.

“La manutenzione è cura del territorio – interviene l’assessore regionale all’ambiente Irene Priolo – da qui passa buona parte della prevenzione dei rischi, che è l’obiettivo al centro della strategia regionale di difesa del suolo e della costa”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà