L’allarme: “Annunci ovunque, ma zero braccia: non si trovano vendemmiatori”

20 Agosto 2021

“Non si trovano più persone disposte a vendemmiare”. L’allarme arriva dai viticoltori valtidonesi alle prese in questi giorni con la vendemmia e con un problema che di anni in anno sembra crescere sempre di più: la mancanza di braccia. “Abbiamo messo annunci, anche sui social, ma quest’anno non si presenta nessuno, zero”, testimoniano alcuni di loro. Molti ricorrono a cooperative o contoterzisti, “ma si fa fatica – dicono – a trovare persone che siano almeno un po’ esperte. Arriva gente che non sa riconoscere un grappolo”.

Per le associazioni di categoria Coldiretti, Cia e Confagricoltura, si tratta di un “problema annoso che di anno in anno cresce”. Tra di loro c’è chi punta il dito contro il reddito di cittadinanza: “Di certo non favorisce il lavoro stagionale”.

LE INTERVISTE DI MARIANGELA MILANI SU LIBERTÀ IN EDICOLA

© Copyright 2021 Editoriale Libertà