Con diploma falso assunto come collaboratore scolastico: denunciato

29 Ottobre 2021

Un collaboratore scolastico di 43 anni è stato denunciato dai carabinieri di Lugagnano  per esercizio abusivo della professione, falsità ideologica commessa da privato in atto pubblico e truffa aggravata ai danni dello Stato.
Dagli accertamenti dei militari, è emerso che con un diploma falso l’uomo era riuscito a scalare la graduatoria e a entrare in un istituto piacentino.

In base a quanto riferito dai carabinieri, il 27 settembre 2021 il 43enne è stato assunto all’istituto comprensivo di Lugagnano con l’incarico di collaboratore scolastico e, a corredo della domanda di inserimento in graduatoria triennale, ha presentato una copia del diploma. Dall’8 ottobre 2021 è stato assunto con un contratto fino al 30 giugno 2022 dall’istituto comprensivo della Val Nure. Come previsto per le assunzioni, la direzione scolastica ha effettuato una verifica dei titoli e in particolare del diploma presentato dal 43enne, conseguito presso la scuola Don Carlo Gnocchi di Carate Brianza (MB). Il diploma è risultato falso e l’uomo non aveva mai frequentato quella scuola.

Dopo la denuncia, il contratto è stato risolto, il suo nome è stato cancellato dalle graduatorie Ata per il triennio 2021/2024 e tutte le scuole dove aveva presentato domanda sono state informate.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà