“Rischio influenza aviaria”: revocata l’autorizzazione al Campionato di ornitologia

11 Gennaio 2022

Lo spostamento del punto tamponi in auto da via Anguissola a Piacenza Expo, annunciato ieri dall’Asl dopo il caos di domenica e lunedì, è stato possibile anche grazie all’annullamento del 70° Campionato mondiale di ornitologia, che era in programma proprio al quartiere fieristico dal 14 al 24 gennaio.
Il Comune di Piacenza ha revocato l’autorizzazione sanitaria all’evento (concessa inizialmente alla Federazione Ornicoltori Italiani) dopo aver ricevuto la richiesta di sospensione della manifestazione prima dalla Regione Emilia Romagna, poi dall’azienda sanitaria.
Tutta colpa dell’influenza aviaria e della crescita dei contagi da Covid, una concomitanza che avrebbe reso pericoloso l’afflusso di tanti appassionati, che tradizionalmente hanno sempre affollato l’appuntamento piacentino.
“C’è il rischio di infezione con virus influenzali ad alta patogenicità (Hpai) per gli animali che dovrebbero partecipare, alla luce della situazione epidemiologica nazionale e internazionale dell’influenza aviaria, attualmente particolarmente critica – si legge nel documento della Regione – con presenza di una grande quantità di animali in occasione dell’evento, provenienti da aree molto lontane tra loro, che torneranno nel luogo di origine a conclusione dello stesso, con possibilità di disseminazione di un’eventuale infezione in un territorio molto vasto con implicazioni internazionali e possibili implicazioni di sanità pubblica, visti i contatti stretti tra questi animali e le persone che li accudiscono anche all’interno della fiera”.

IL PROVVEDIMENTO DI REVOCA DEL COMUNE
IL COMUNICATO DI PIACENZA EXPO

IL COMUNICATO DEGLI ORGANIZZATORI
La Confederazione ornitologica mondiale (Com), nella persona del presidente Carlos
Fernando Ramoa, la Com-Italia, nella persona del presidente Ignazio Sciacca ed il Comitato organizzatore nella persona del Presidente Antonio Sposito, con profondo rammarico e con molto dispiacere sono costretti a comunicare, loro malgrado, l’annullamento del 70° Campionato mondiale di ornitologia, già in corso di organizzazione presso l’Ente Fiera Piacenza Expo.
L’evento è stato annullato a motivo della revoca dell’autorizzazione sanitaria da parte del sindaco di Piacenza a causa dell’incidenza di focolai di influenza aviaria concomitanti con la crescita del contagi da Covid-19.
Sono stati posti in essere tutti possibili tentativi per continuare l’organizzazione della mostra, ma le autorità sanitarie e il Comune di Piacenza sono stati irremovibili nella loro decisione.
Sin d’ora il Comitato organizzatore informa gli allevatori stranieri ed italiani che hanno
onorato il Campionato mondiale di Piacenza 2022 inviando la loro scheda di partecipazione che procederà alla restituzione di quanto dagli stessi versato a titolo di iscrizione, per il catalogo e per l’eventuale prenotazione di tavoli in mostra scambio senza assolutamente trattenere alcunché per i costi dei bonifici ad effettuarsi.
Allo stesso modo si provvederà anche per gli operatori commerciali che avevano prenotato stand o spazi espositivi al rimborso di quanto dagli stessi erogato, previa emissione delle relative note di credito.
Con lo stesso entusiasmo con Il quale abbiamo intrapreso Il percorso oggi interrotto,
ripartiremo per organizzare a gennaio 2023 un altro grande Campionato mondiale della Com.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà