Avevano il Covid e sono usciti di casa: due denunce. Altre nove persone multate

17 Gennaio 2022

Due persone positive al Covid denunciate per non aver rispettato la quarantena. Diversi sono stati i cittadini sanzionati: in particolare cinque per il Green pass, uno per il mancato rispetto delle prescrizioni in tema di uso dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie e tre titolari di attività o esercizi commerciali. E’ questo il bilancio dei controlli effettuati nella settimana dal 10 al 16 gennaio 2022, disposti dal prefetto di Piacenza Daniela Lupo nell’ambito delle normative in vigore per contrastare la diffusione del Covid.

Nella stessa settimana sono state controllate, dalle forze dell’ordine, 5.780 persone e 847 attività o esercizi commerciali con l’impiego di 942 unità impegnate in 485 servizi.

Il Prefetto invita “a mantenere alta la guardia e il senso di responsabilità da parte di tutti, nel rispetto delle misure di contenimento della pandemia: il Covid si combatte uniti. Il rispetto delle misure, anche comportamentali, consente di rallentare e contenere la diffusione del virus e mantenere gli ospedali nella condizione di lavorare e tutelare la salute di tutti, ma anche di non bloccare la vita sociale e le attività economiche della comunità”.

Lo scorso 14 gennaio, presieduto dal Prefetto, si è tenuto anche un incontro del tavolo della Conferenza Permanente – Sviluppo Economico e Attività Produttive, alla presenza dell’Agenzia dell’Entrate, dell’Agenzia delle Dogane, dell’Inps, dell’ITL, dell’INAIL, della Camera di Commercio, delle Associazioni di categoria e delle Organizzazioni sindacali per monitorare l’andamento generale dell’economia provinciale alla luce dei risultati registrati nell’anno 2021 e delle prospettive per l’anno 2022.

Nel corso dei lavori, a fronte di complessivi segnali di tenuta del sistema, “è emersa preoccupazione da parte dei rappresentati delle associazioni di categoria di tutti i settori economici per l’aumento dei costi energetici e delle materie prime e per la crescita dell’inflazione, fattori che potrebbero comprimere la ripresa economica”.

 

© Copyright 2022 Editoriale Libertà