“Una vita dedicata a Croce rossa”. Consegnate le croci di anzianità ai volontari

14 Maggio 2022

“Oggi è una giornata importante per Croce Rossa perché premiamo l’impegno, la passione e l’amore dei nostri volontari e di tutti i nostri collaboratori per la divisa e per tutte le persone che andiamo ad aiutare”. Decine di volontari si sono riuniti all’interno dell’Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano per partecipare alla cerimonia di consegna degli attestati e delle croci di anzianità.

“Una giornata di festa per celebrare chi ha contribuito in maniera fondamentale a portare avanti molteplici servizi rivolti alla comunità” le parole di Alessandro Guidotti, presidente del comitato di Piacenza di Croce rossa. Guidotti ha voluto delineare un bilancio di quanto fatto nell’ultimo anno dall’associazione. “Siamo una grande e unica famiglia rappresentata da undici sedi sul territorio, 1.400 volontari impegnati in trasporti di emergenza, in servizi di protezione civile, consegna farmaci e viveri alla famiglie bisognose, toccando molteplici settori”. Oltre al fondamentale contributo dei volontari, il comitato piacentino di Croce rossa può contare su 69 dipendenti e 100 mezzi con i quali l’anno scorso sono stati percorsi più di 2milioni e 500mila chilometri.

“Nel sociale siamo riusciti ad aiutare 500 famiglie, distribuendo 24 tonnellate di viveri a chi ne aveva bisogno” ha ricordato Guidotti. Croce rossa pensa anche al futuro e nel corso del 2021 ha organizzato 200 interventi nelle scuole per portare i principi dell’organizzazione ai giovani. L’anno scorso i volontari e i dipendenti di Croce rossa hanno compiuto anche 10mila servizi di consegna farmaci e, dall’inizio della guerra, hanno contribuito a raccogliere 100mila euro di farmaci trasportati in Ucraina. “Sono numeri importanti che non avremmo mai potuto realizzare senza voi, uomini e donne che avete deciso, mettendovi questa divisa, di aiutare la vostra comunità” evidenzia Guidotti.

Anche il presidente nazionale Francesco Rocca è intervenuto in video ringraziando i volontari del Comitato di Piacenza: “Siete stati un punto di riferimento nella lotta al Coronavirus e nel sostegno alle persone più fragili – le sue parole – grazie per il vostro contributo”. Del suo stesso avviso il presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano Roberto Reggi: “Quando penso alla Croce rossa penso all’umanità che vi caratterizza, la fondazione è al vostro fianco”.

Tra i partecipanti all’evento di Croce rossa anche l’assessore regionale alle Politiche per la salute Raffaele Donini che ha ricordato lo sforzo portato avanti durante il periodo pandemico: “Siete stati indispensabili, un presidio fondamentale a sostegno delle persone”. “Senza di voi non ce l’avremmo fatta in questi due anni” ha rimarcato l’assessore comunale Paolo Mancioppi. Tanti applausi infine per la consegna delle croci di anzianità a Imelde Borgonovi e Domenico Grassi (presidente e colonna portante della Croce rossa piacentina), da  oltre quaranta anni in Croce rossa. “Una vita per questa organizzazione, adesso guardiamo al futuro cercando di coinvolgere i più giovani” le loro parole tra la commozione dei presenti.

TUTTI I PREMIATI CON LE CORCI DI ANZIANITA’ DEL COMITATO DI PIACENZA DI CROCE ROSSA

IL SERVIZIO DI MARCO VINCENTI:

© Copyright 2022 Editoriale Libertà