Calendasco, 700mila euro per un palazzetto sportivo più sicuro e più “green”

02 Luglio 2022

Un campo sportivo completamente “green” dal punto di vista energetico e un palazzetto più solido in caso di terremoti e in grado di risparmiare calore nella stagione invernale. Sono alcuni degli interventi – per una somma totale di oltre 700mila euro – che si stanno svolgendo nelle due strutture sportive comunali di Calendasco, che entro la fine dell’estate torneranno in veste rinnovata ai cittadini e alle società sportive.

Proprio in questi giorni, si stanno concludendo i lavori che hanno permesso – tramite il bonus governativo “del 110%” – di rifare gli spogliatoi del campo da calcio e del palazzetto: gli interventi sono consistiti nella realizzazione di un cappotto isolante esterno alle strutture e, in palestra, anche il rifacimento del soffitto interno della zona adiacente il campo da gioco. Quindi è prevista la sostituzione dei serramenti e per quanto riguarda la sola struttura calcistica sono stati posati sul tetto pannelli solari per l’autonomia energetica, è arrivata una nuova caldaia e presto sarà posata anche una colonnina di ricarica per veicoli elettrici, a disposizione del Comune. In tutto, interventi da 130mila euro (per il palazzetto) e 80mila euro (per il campo da calcio) che saranno a costo zero grazie al finanziamento governativo.

“Tra caldaie, pannelli fotovoltaici e luci a led per illuminare il campo da gioco, ora siamo una società totalmente green” sottolinea Giuseppe Losi della società di calcio Junior Calendasco 2015. Ma l’iter intrapreso della società – così come dal Basket Calendasco – per ottenere il finanziamento non è stato semplice: il progetto nato nel 2021 è riuscito tra varie lungaggini burocratiche a concretizzarsi solo un mese fa.

Se si considera quello appena concluso, sono tre i cantieri che stanno interessando il palazzetto dello sport. Oltre agli spogliatoi, sono in corso – per 500 mila euro – i lavori per il rinforzo anti-sismico dei piloni esterni e la riqualificazione energetica (nuovo tetto, caldaia e illuminazione). “Grazie alle due società – sottolinea il sindaco Filippo Zangrandi con Losi e Mariella Nova del Basket Calendasco – si è potuto realizzare un’opera di generale rimodernamento dell’area sportiva, altrimenti difficile da attuare”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà