Gastroenterologia: studio sulle masse pancreatiche presentato a Praga

27 Luglio 2022

Il reparto di gastroenterologia di Piacenza, guidato dal primario Giovanni Aragona, sta conducendo un interessante studio sul ricampionamento delle masse solide pancreatiche, appartenente al settore dell’ecoendoscopia, una parte medica in forte sviluppo che permette di avere delle diagnosi che fino a qualche anno fa non era possibile ottenere.

Lo studio è stato presentato a Praga nei giorni scorsi da Anna Cominardi, dirigente medico presso l’unità piacentina, che per l’occasione è stata premiata in qualità di oral communication. “Abbiamo condotto questo studio multicentrico a cui ha partecipato anche l’ospedale di Piacenza riguardante il ricampionamento delle masse solide pancreatiche – ha spiegato – proprio perché di fronte a queste è di fondamentale importanza capire se abbiamo a che fare con una massa di origine maligna o di origine benigna; in questi casi solitamente prendiamo un campione del tessuto pancreatico mediante l’ecoendoscopia, ovvero un esame molto simile a una gastroscopia.

Da queste procedure è emerso che ricampionare queste masse con sotto guida ecoendoscopica è ottimale perché il campione risulta adeguato il più del 90% dei casi con un’accuratezza del 94% e un bassissimo rischio.”

© Copyright 2022 Editoriale Libertà