Demolito il chiosco in via Taverna. Alla Farnesiana c’è ancora un senzatetto

29 Settembre 2022

E’ stata conclusa la demolizione del chiosco in via Taverna. Il vecchio bar davanti all’ospedale è stato abbattuto dalle ruspe della ditta Corradi Scavi-Trasporti Srl, su incarico del Comune di Piacenza, per 9.500 euro di compenso (iva inclusa), più altri 10mila euro (presunti) da versare a Iren Ambiente per lo smaltimento dei rifiuti derivanti dai lavori. La rimozione del fabbricato fatiscente rappresenta il passaggio conclusivo di un lungo iter avviato qualche anno fa, a partire dalla precedente giunta Barbieri.

Ad avere le ore contate potrebbe essere anche il chiosco della Farnesiana, tra via Caduti sul Lavoro e via Falconi, che era invece un locale serale con esibizioni di gruppi musicali. Il condizionale è d’obbligo: l’intervento di demolizione è già affidato, ma l’immobile risulta ancora occupato da un senzatetto straniero. “L’opera di abbattimento è in stand by – conferma l’assessore ai lavori pubblici Matteo Bongiorni – in attesa di una soluzione da parte dei servizi sociali e della polizia locale”.

IL SERVIZIO DI THOMAS TRENCHI:

© Copyright 2022 Editoriale Libertà