Calano i positivi a Piacenza: -13% in una settimana. Avanti con la quinta dose

25 Ottobre 2022

Diminuiscono i contagi da Covid nel Piacentino, che scendendo dal +7,6% della scorsa settimana al -13% di questa. Il report settimanale pubblicato dall’Ausl evidenzia la contrazione dei nuovi positivi che passano dai 1.777 di sette giorni fa agli attuali 1.546.

Il trend piacentino dei contagi è in linea all’andamento regionale, che registra un decremento del numero dei positivi del -13,6%, e nazionale per cui si registra un -12,7%. Anche la Lombardia registra un calo nel numero di positivi con un – 12,7%.

Analizzando i nuovi positivi su 100mila abitanti, il tasso d’incidenza locale registra 545 casi, in regione Emilia Romagna è di 481, quella italiana di 421 mentre la situazione in Lombardia è 486 casi.

Negli ultimi sette giorni sono stati effettuati 6.466 tamponi (contro i 6542 della scorsa settimana) con una diminuzione della percentuale di positivi che passa da 27,2% a 23,9%.

Continuano i monitoraggi periodici nelle case di riposo per anziani. Lo screening di questa settimana registra tre casi di positività tra gli ospiti e due casi tra gli operatori. Ricordiamo che, generalmente, si tratta di casi asintomatici o comunque con sintomi lievi, individuati per la maggior parte grazie al monitoraggio periodico proattivo effettuato nelle strutture. Diminuisce anche il numero delle persone in isolamento, da 1.963 a 1.702.

In calo anche le segnalazioni di casi sospetti arrivate alle Usca, le Unità speciali di continuità assistenziale: le richieste passano da168 a 131 segnalazioni. La situazione della rete ospedaliera registra un lieve incremento di positivi. Gli accessi settimanali in Pronto soccorso per pazienti con sintomatologia riconducibile al Covid sono 57 (il 4% degli accessi totali) con 25 ricoveri, contro i 79 accessi (6% degli accessi totali) e i 32 ricoveri (41%) della settimana precedente. Il 23 ottobre i ricoverati con Covid erano 69, mentre la domenica precedente erano 64. La media settimanale è di 67, mentre la scorsa settimana era di 54. In Terapia intensiva c’è un paziente positivo. Nella settimana si sono registrati 4 decessi.

Per quanto riguarda le vaccinazioni, nella settimana si contano 1.136 somministrazioni; erano 838 la settimana scorsa.

IV DOSE
In riferimento alla IV dose, la somministrazione del second booster è possibile solo previa prenotazione, tramite i consueti canali, nelle sedute dedicate. Per poterla ricevere occorre aver completato il ciclo vaccinale primario (prima e seconda dose), seguito dalla terza dose (di richiamo), dopo un intervallo minimo di almeno quattro mesi da quest’ultima o dall’infezione successiva al richiamo. Destinatari dell’estensione della platea vaccinale sono tutti i cittadini a partire dai 12 anni compiuti purché abbiano ricevuto la prima dose di richiamo da almeno 120 giorni.

Le persone over 80 impossibilitate a muoversi da casa possono rivolgersi al numero di prenotazione 800.651.941 e richiedere la somministrazione a domicilio.

V DOSE
La quinta dose è raccomandata a tutte le persone di 80 anni e oltre, agli ospiti delle strutture residenziali per anziani e ai cittadini di 60 e più anni con elevata fragilità legata a patologie o stati elencati nella nota ministeriale; su richiesta potrà essere somministrata anche a tutti i soggetti dai 60 anni in su.

CAMPAGNA ANTINFLUENZALE
A partire da lunedì 24 ottobre 2022 la vaccinazione antinfluenzale viene offerta gratuitamente:
– alle persone di età uguale o superiore a 60 anni con particolare riguardo a operatori e residenti di strutture assistenziali
– donne in gravidanza
– medici e personale sanitario di assistenza nelle strutture sanitarie, socio-sanitarie e socio-assistenziali
– soggetti di qualunque età ricoverati presso strutture per lungodegenti
– persone rientranti nella fascia d’età 6 mesi-59 anni con patologie croniche
– addetti ai servizi pubblici di primario interesse collettivo
– persone a contatto di soggetti fragili
– personale che, per motivi di lavoro, è a contatto con animali che potrebbero costituire fonte di infezione da virus influenzali non umani
– volontari in ambito sociosanitario e donatori di sangue
– su richiesta degli interessati, anche per bambini sani dai 6 mesi ai 6 anni

Gli over60, i malati cronici e i loro familiari e le donne in gravidanza si dovranno rivolgere al proprio medico di famiglia.

Gli addetti ai servizi essenziali, i donatori di sangue e le altre categorie possono richiedere la vaccinazione gratuita all’Igiene e Sanità pubblica, che ha predisposto un calendario di vaccinazioni capillari sul territorio provinciale. Ecco tutte le disponibilità, con accesso libero:
– PIACENZA, piazzale Milano 2 – terzo piano blocco C, ambulatorio vaccinazioni adulti il martedì, mercoledì e giovedì dalle 12.30 alle 17.30 e il sabato dalle 09.00 alle 11.00 (escluso i festivi)
– FIORENZUOLA, ambulatori vaccinazioni adulti, via Roma 12 (di fronte all’ospedale) il mercoledì e giovedì dalle 14.30 alle 17.30 (escluso i festivi)
– BORGONOVO, ambulatori vaccinazioni adulti, Casa della Salute via Seminò 20, secondo piano blocco B stanza 308 il mercoledì e venerdì dalle 14.30 alle 17.30 (escluso i festivi)

Aggiornamento Emergenza profughi provenienti dall’Ucraina
Attualmente sono 2.064 i profughi per i quali è stato emesso il codice STP (stranieri temporaneamente presenti). I tamponi eseguiti sono 1.679; 45 i positivi finora accertati.

Dal 24.10.22 per la presa in carico dei profughi è possibile rivolgersi alla Medicina delle Migrazioni, ambulatorio di via Taverna 47 fissando l’appuntamento oppure telefonando al numero 0523-302216.

© Copyright 2023 Editoriale Libertà