Caduta per un malore sul fornello acceso, muore all’ospedale dopo 37 giorni

07 Gennaio 2024 06:13

Non ce l’ha fatta Carla Sartori, la 75enne di Bettola che il 29 novembre scorso era rimasta gravemente ustionata nella sua casa dopo essersi accasciata ai fornelli accesi per un malore.

A 37 giorni dall’accaduto, la donna è morta a seguito delle ferite riportate nonostante le cure tempestive e scrupolose all’ospedale Maggiore di Parma dove era stata trasportata e ricoverata. Quel giorno, attorno alle 7.30, Carla Sartori stava preparando la colazione e per uno svenimento è caduta sui fuochi accesi da cui si sono sprigionate le fiamme su tutto il corpo, provocandole ustioni di terzo grado. I soccorsi erano stati tempestivi, con un’ambulanza della Pubblica Valnure da Ponte dell’olio, l’autoinfermieristica da Farini e l’elisoccorso da Parma. Carla Sartori, conosciuta da generazioni di bettolesi per essere stata insegnante di tecnica alla scuola media del paese, lascia il marito Carlo Ottilia e i figli Fabio e Alberto.

 

© Copyright 2024 Editoriale Libertà

Whatsapp Image

Scopri il nuovo Canale Whatsapp di Libertà

Inquadra il QRCODE a fianco per accedere

Qrcode canale Whatsapp