L’invasione delle luci a Led vista dalla spazio: “Possibili danni per l’ambiente”

20 Settembre 2022

Il passaggio dalle lampade a incandescenza alle luci Led sta cambiando l’inquinamento luminoso in Europa e l’Italia è tra i Paesi in cui il fenomeno risulta più evidente, perfino dallo spazio.
Lo dimostrano le immagini scattate dalla Stazione spaziale internazionale (Iss), analizzate dai ricercatori dell’Università di Exeter in uno studio pubblicato sulla rivista Science Advances.
Per valutare l’impatto delle nuove luci a risparmio energetico in Europa, i ricercatori hanno preso in esame le fotografie scattate dagli astronauti a bordo della Iss dal 2012 al 2013 e dal 2014 al 2020.
Le fotografie, infatti, forniscono una maggiore gamma di lunghezze d’onda della luce rispetto alle immagini satellitari. Mettendo a confronto gli scatti di anni successivi è stato possibile individuare quali parti d’Europa si sono convertite all’illuminazione Led e in quale misura.
In particolare, i ricercatori hanno osservato che Italia, Gran Bretagna e Irlanda hanno subito cambiamenti significativi, al contrario di Paesi come Austria, Germania e Belgio.
Dallo spazio è inoltre possibile apprezzare come i Led abbiano aumentato le emissioni di luce blu che, secondo quanto emerso da studi precedenti, sarebbero in grado di interferire con la produzione di melatonina e il ciclo di sonno-veglia negli esseri umani e negli animali.
Per questo motivo gli autori dello studio ipotizzano che l’aumento di luce blu nelle aree illuminate a Led potrebbe avere un impatto negativo sull’ambiente e sulle persone.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà