Piacenza

Copra Elior a caccia di vendette. Il d.g. Cottarelli:”Vettori? Decide il presidente”

11 dicembre 2013

20131211-180526.jpg

Domani sarà il gran giorno. Copra Elior e Tours arrivano alla resa dei conti nel girone A di Champions League dove si trovano ora appaiate a quota 10 in graduatoria con la qualificazione già in tasca. In palio dunque, il passaggio alla fase successiva da prima della classe, con i ragazzi di Monti desiderosi di vendicare la sconfitta rocambolesca patita nello scontro d’andata.
Un Copra che, da quel 30 ottobre, ha completato un processo di crescita ulteriore che lo ha portato a conquistare la seconda piazza solitaria in campionato a ridosso di Macerata, staccando Diatec Trentino relegata ora al terzo posto. E proprio con i trentini, domenica prossima, andrà in scena una sfida che, oltre a dire tanto in termini di classifica, avrà il sapore della grande rivincita scudetto.
“Torneremo sul luogo del delitto – dice sorridendo il direttore generale biancorosso Cottarelli – però rimaniamo concentrati sul primo impegno della settimana perchè teniamo parecchio a rifarci dopo la sconfitta dell’andata”.
Il dirigente parla pure di Vettori:”Interessa a tante società, non solo a Modena. La speranza è quella che possa rimanere con noi, ma deciderà il presidente”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE