Indagini della polizia

Maxi rissa dopo Reggiana-Piacenza: denunciati sette tifosi granata

14 dicembre 2019

Dopo la gara del campionato di serie C del primo dicembre scorso tra Reggiana e Piacenza, si registrarono scontri tra gli ultras. La polizia stava scortando alcuni pullman di supporter piacentini all’autostrada quando uno di questi fu colpito con sassi e bottiglie. Nei tafferugli successivi tre agenti rimasero feriti.
Gli inquirenti della Digos di Reggio Emilia hanno identificato i presunti responsabili grazie anche le perquisizioni domiciliari. Sette giovani tifosi reggiani, delle cosiddette “Teste quadre” di età compresa tra 19 e 21 anni sono indagati in concorso per i reati di danneggiamento, rissa e travisamento.
Due di loro avevano già precedenti per i disordini al termine del derby Parma-Reggiana il 7 maggio 2017, mentre un altro aveva da poco finito di scontare un Daspo.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Piacenza Sport