Dopo Reggiana-Piacenza

Agguato dei tifosi reggiani ai piacentini: maxi rissa in tangenziale

2 dicembre 2019

Attimi di guerriglia urbana al termine della partita Reggiana-Piacenza di ieri pomeriggio, domenica 1° dicembre, valida per la 17esima giornata del campionato di Serie C. Come riportato oggi da “Il Resto del Carlino”, un gruppo di tifosi reggiani avrebbe atteso ieri sera, lungo la tangenziale cittadina, i mezzi dei tifosi ospiti, di ritorno verso Piacenza dopo il match (terminato con il punteggio di 2-2).

I supporters della Reggiana si sarebbero appostati ai margini della carreggiata e, al passaggio dei biancorossi, avrebbero bersagliato i mezzi con una fitta sassaiola. Stando ai primi accertamenti, un pullman con a bordo dei tifosi piacentini si sarebbe fermato, con gli occupanti pronti ad affrontare gli aggressori. Da qui sarebbe scaturita una maxi rissa tra i due gruppi, che si sono affrontati a colpi di calci, pugni e cinghiate. La scazzottata, che ha coinvolto circa 80 persone, si è interrotta con l’arrivo della polizia, che ha fatto uso di lacrimogeni per disperdere le due frange. Fortunatamente nessuno dei tifosi ha riportato ferite tali da richiedere il ricovero ospedaliero. Dopo qualche minuto la situazione è tornata alla normalità.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Piacenza

NOTIZIE CORRELATE