Sbaracco, oggi e domani il “fuori tutto” anticipato da alcuni commercianti

06 Marzo 2021

Uno “sbaracco” più che mai divisivo. Oggi e domani circa 30 negozianti in centro storico a Piacenza hanno organizzato in autonomia il weekend di vendite promozionali, mentre il “fuori tutto” ufficiale – coordinato da Unione Commercianti – si terrà alla fine del mese, il 21 e 28 marzo. “Lo abbiamo fatto per provare a creare un po’ di movimento – spiega la negoziante Annamaria Rapaccioli – di certo, però, non si tratta di uno sbaracco vero e proprio”. La commerciante Renata Malvicini spiega che “i clienti sono abituati alle bancarelle all’esterno, assenti invece in questo fine settimana. Insomma, gli affari non decollano”.

Per qualcuno non è tempo di “sbaracco”, né adesso né alla fine del mese. “La reputo un’iniziativa inutile e pericolosa per il pericolo di assembramenti – dice l’esercente Francesca Zucchi – e aggiungo che la trovo anche irrispettosa considerando la situazione epidemiologica che stiamo vivendo, penso ad esempio a quelle famiglie che avendo dei bambini in età scolare non hanno saputo fino a poche ore fa se lunedì avrebbero potuto portare i loro figli a scuola o meno”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà