Vertenza difficile

“Amazon, mediazione della prefettura prima di nuove azioni di lotta”

13 dicembre 2017


Per il momento nessuno sciopero o blocco degli ingressi, sperando in una nuova mediazione della prefettura. Ma in futuro, se la situazione non si sbloccherà, non sarà esclusa alcuna azione di protesta a sorpresa.

E’ la posizione dei lavoratori dello stabilimento Amazon di Castelsangiovanni, impegnati dall’alba alla notte di mercoledì 13 dicembre in una serie di assemblee dopo il fallimento dell’incontro di lunedì in Confcommercio tra sindacati e azienda. “Vogliamo tenere aperti tutti i canali di conciliazione con Amazon, a cominciare da quello già aperto in prefettura: prima dunque di decidere eventuali azioni, ci aspettiamo di essere nuovamente chiamati”, fanno sapere le sigle sindacali impegnate nella vertenza.

© Copyright 2018 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Economia e Politica Val Tidone

NOTIZIE CORRELATE