Piacenza

Cgil contro il Jobs Act, 500 piacentini alla manifestazione di Bologna

16 ottobre 2014

sciopero bologna

Continua la contestazione della Cgil nei confronti dei provvedimenti del governo in tema di lavoro, il cosiddetto Jobs Act: oggi il sindacato ha indetto uno sciopero di otto ore in Emilia Romagna, organizzando una grande manifestazione a Bologna a cui hanno preso parte anche circa 500 piacentini. “Abbiamo organizzato 5 pullman, in molti sono arrivati in treno e con le auto – spiegano in rappresentanti del sindacato di Piacenza – e siamo soddisfatti dell’adesione all’iniziativa che c’è stata nelle fabbriche e negli altri luoghi di lavoro. Tra l’altro all’Astra anche Fim-Cisl e Uilm hanno indetto 8 ore di sciopero”. In piazza Maggiore a Bologna comizio finale di Vincenzo Colla, il piacentino segretario regionale della Cgil.

L’iniziativa di oggi è servita anche in preparazione della grande manifestazione nazionale del sindacato prevista per sabato 25 ottobre a Roma, per contestare il Jobs Act, a cominciare dall’abolizione dell’articolo 18.

cgil sciopero bologna

© Copyright 2018 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Economia e Politica Piacenza Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE