Guardia medica soppressa a Borgonovo, ancora polemiche

7 marzo 2015

guardia-medica

La soppressione della sede di guardia medica a Borgonovo, che è stata accorpata con quella di Pianello, suscita ancora polemiche. Il circolo del Partito Democratico di Borgonovo parla di “silenzio ingombrante” e accusa il sindaco Roberto Barbieri di non aver fatto sostanzialmente nulla per evitare questo spostamento. Barbieri a sua volta giudica le “polemiche montate ad arte” e assicura come Borgonovo non perderà nulla in termini di servizio che a suo dire verrà ugualmente garantito.
Dall’altro lato il sindaco di Pianello Gianpaolo Fornasari parla di un servizio, la guardia medica, che resta a presidio di tutto l’alto comprensorio mentre da Ziano il sindaco Manuel Ghilardelli giudica la scelta insensata.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE