Aria gelida e possibili nevicate

In provincia diverse scuole chiuse. Autostrada riaperta ai tir e revocato il blocco, in mattinata code in città. In montagna -15, appello: “Coperte per i senzatetto”

26 febbraio 2018

E’ giornata di massima allerta oggi, lunedì 26 febbraio, in tutto il territorio Piacentino, con le previsioni che annunciano temperature estreme. Nella notte, oltre i 600 metri, la colonnina di mercurio è scesa a -15, in città a -4.

Proprio per rispondere all’emergenza freddo, Anpas ha avviato da ieri l’attivazione straordinaria di tutte le 14 sedi di Pubblica assistenza presenti nella provincia di Piacenza, con il potenziamento delle risorse normalmente in turno per poter supportare eventuali interventi che potrebbero rendersi necessari a fronte del maltempo previsto nelle prossime ore. Anche la Croce Rossa ha attivato i propri operatori. Anpas fa sapere di aver esaurito le coperte e rivolge un appello ai cittadini per la donazione di coperte e sacchi a pelo da consegnare alla sede di via Emilia Parmense.

Alcuni Comuni delle zone montane e collinari della nostra Provincia, come Ferriere, Farini e Gropparello, hanno deciso, per precauzione, di tenere chiuse le scuole.

Per le possibili nevicate (che non si sono ancora verificate), la prefettura di Piacenza dalle 22.00 di ieri sera ha vietato la circolazione ai veicoli commerciali con massa superiore alle 7.5 tonnellate, per quanto riguarda le direttrici autostradali A1 direzione Bologna e A21 direzione Torino, oltre che per la via Emilia da Alseno in direzione sud. Un blocco che questa mattina ha provocato molti disagi, visto che i tir sono stati fatti uscire a Piacenza, andando a intasare la viabilità ordinaria sulle tangenziali e non solo. L’autostrada è stata riaperta ai tir intorno alle 11.30.

Le previsioni indicano temperature molto rigide fino a mercoledì per effetto del vento siberiano, da giovedì la colonnina di mercurio tornerà a salire ma l’aria gelida incontrerà aria più umida originando possibili nevicate anche in pianura. La Regione Emilia Romagna ha diramato un’allerta meteo di 24 ore per ghiaccio e pioggia che gela al suolo, ovvero il fenomeno del gelicidio. L’allerta scatterà a mezzanotte.

REVOCATO BLOCCO TIR


© Copyright 2018 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE