A Cantone

Un’altra bomba inesplosa nella ex polveriera, gli artificieri la fanno brillare

10 aprile 2018

E’ stata fatta brillare martedì 10 aprile, dagli artificieri dell’Esercito provenienti dal 2° Reggimento Genio Pontieri di Piacenza, la bomba da mortaio risalente al 2° conflitto mondiale rinvenuta nei giorni scorsi in località “Cantone” vicino l’ex polveriera nel comune di Agazzano. L’ordigno è un proiettile da mortaio al fosforo da 4,2 pollici di nazionalità inglese.
L’intervento di bonifica, richiesto con urgenza dalla Prefettura di Piacenza e coordinato dal Comando Forze Operative Nord di Padova, ha visto il nucleo di specialisti dell’Esercito provvedere alla rimozione e al successivo brillamento del residuato bellico in area idonea nelle vicinanze.

L’ordigno era stato individuato lungo uno degli stradelli che si inoltrano nella boscaglia nel corso di un sopralluogo organizzato per monitorare la situazione all’interno della grossa area utilizzata per il deposito munizioni nel corso della Seconda Guerra mondiale, ora di proprietà dei comuni di Agazzano, Pianello e Piozzano.

 

 

CATEGORIE: Cronaca Val Tidone

NOTIZIE CORRELATE