Forse un caucasico

Borgotrebbia, cadavere nell’ex maneggio. Mistero sulla morte: risalirebbe a circa 15 anni fa

5 luglio 2018

Inquietante scoperta nell’ex maneggio di Borgotrebbia, dove è in corso la bonifica. Durante i lavori un operaio ha ritrovato un cadavere in avanzato stato di decomposizione.

Dagli indumenti e dagli oggetti che erano attorno al corpo (vestiti, scarpe da ginnastica, lattine e prodotti con scadenza intorno al 2004) sembra che la morte risalga a un periodo compreso tra una decina e una quindicina di anni fa. Si tratta di uomo, di probabile etnia caucasica, tra i 22 e i 35 anni, alto circa 1.70 m.

Lo stabile era un maneggio in stato di abbandono da anni, il tetto era crollato ed era stato utilizzato in passato da sbandati e senzatetto. Il cadavere era sdraiato come se fosse in un giaciglio. Al momento il medico legale non è ancora riuscito a stabilire il periodo esatto della morte.
I carabinieri stanno indagando sulle persone scomparse in quel periodo, chiedendo anche l’aiuto dei cittadini per scoprire identità del cadavere. Sulle cause tutte le ipotesi sono aperte, non si esclude la morte violenta anche se non ci sono fratture. Secondo i militari potrebbe trattarsi di una persona della provincia di Piacenza.

 

 

CATEGORIE: Cronaca Val Trebbia

NOTIZIE CORRELATE