Albanese fermato a Pontenure

Catturato pericoloso latitante ricercato a livello internazionale, era a Piacenza per far partorire la moglie

6 ottobre 2018

I carabinieri di Pontenure catturano un pericoloso latitante ricercato a livello internazionale. E’ accaduto nella notte tra il 4 e il 5 ottobre in Piazza Tre Martiri a Pontenure durante un posto di controllo. I militari hanno fermato Mercedes con targa albanese a bordo della quale c’era un uomo. Dai primi accertamenti è risultato tutto regolare ma i carabinieri hanno voluto approfondire scoprendo che c’era una nota di rintraccio inserita da Interpol. Portato in caserma hanno scoperto che si trattava di un albanese di 31 anni ricercato a livello internazionale per aver commesso diversi reati in Francia: su di lui pendeva un mandato di ricerca internazionale emesso in Francia, a Nizza, a luglio scorso. Il 31 enne era accusato di sfruttamento della prostituzione, riciclaggio e associazione a delinquere. Per aver commesso questi crimini era stato condannato in Francia a 10 anni di reclusione.

L’uomo era in Italia con visto turistico di 3 mesi. Ogni cinque giorni viaggiava per l’Europa, ed era nel nostro Paese da circa una settimana perché la moglie doveva partorire. Risiedeva in città in un residence. Il 31enne era già stato controllato altre volte in giro per l’Europa ma nessuno si era accorto che era ricercato. Ora è rinchiuso al carcere delle Novate. Tramite la Corte d’appello di Bologna verrà estradato in Francia.

© Copyright 2018 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE