Controlli Nas

Carne scaduta e senza etichetta: maxi sequestro e multa per una macelleria piacentina

9 gennaio 2019


Sequestrati a una macelleria di Piacenza 177 chili di carne in parte scaduti e sulla cui etichetta mancava la tracciabilità che ne indicasse la provenienza. Il responsabile della macelleria oltre a perdere il prodotto dovrà pagare un multa di 4.500 euro. L’operazione è stata compiuta nei giorni scorsi dai carabinieri dei Nas di Parma diretti dal maggiore Gianfranco Di Sario. L’intervento dei carabinieri ha interessato altri negozi della città e centri commerciali della provincia. Sequestrati anche prodotti di gastronomia sempre perché non avevano l’etichetta di tracciabilità o in quanto risultati scaduti. Per quanto riguarda le carni sequestrate i militari dell’Arma hanno anche potuto constatare che erano conservate in locali sporchi, con gravi carenze igieniche, larghe chiazze di umidità sui muri e vistose ragnatele.

“Abbiamo concentrato i nostri controlli soprattutto alla vigilia delle festività, nell’interesse della tutela di tutti i cittadini” – ha spiegato il maggiore Di Sario”.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE