Borgonovo

Esalazioni da detersivo, operatori e ospiti dell’ex Andreoli intossicati. Il reparto evacuato è tornato agibile

9 marzo 2019

Diversi operatori sanitari e numerosi pazienti della Casa di riposo ex Andreoli (oggi Casa protetta Asp Azalea) di Borgonovo si sono sentiti male nel primo pomeriggio dopo aver respirato alcune esalazioni pare provenienti da un liquido disinfettante che, rilasciato nell’ambiente e a causa di una reazione chimica, ha provocato una maxi intossicazione. Un reparto è stato quindi subito evacuato dai vigili del fuoco di Castelsangiovanni e dal personale del 118, accorsi prontamente sul posto assieme ai carabinieri di Piacenza.

Le persone che si sono sentite male sarebbero almeno una ventina: sette di queste (tutti operatori sanitari della struttura) sono state ricoverate all’ospedale di Castelsangiovanni. In tanti hanno accusato forti bruciori agli occhi e alle vie respiratorie. Ventinove anziani sono stati condotti all’ospedale di Piacenza in via precauzionale: alcuni di loro (qualora i medici lo ritenessero opportuno) potrebbero passare la notte nel nosocomio piacentino. Nel frattempo il reparto della struttura di Borgonovo che era stato evacuato è tornato ad essere agibile.

 

 

 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Val Tidone

NOTIZIE CORRELATE