In Val Trebbia

Tenta di avvelenare il marito aggiungendo detersivo all’acqua minerale: 59enne denunciata

24 maggio 2019

Ha bevuto dell’acqua versata da una bottiglia presente in casa e subito dopo ha accusato bruciore allo stomaco e nausea, così un 62enne si è recato all’ospedale di Bobbio dove sono stati riscontrati i sintomi dell’avvelenamento. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale stazione che hanno ricostruito quanto accaduto. Non si trattava di un incidente domestico o un’alterazione alimentare come apparentemente poteva sembrare ma a mettere del detersivo per il bucato nella bottiglia dell’acqua era stata la moglie 59enne che, messa alle strette dai carabinieri, ha ammesso di aver compiuto il gesto. La coppia era in crisi e la donna non accettava la decisione presa dal coniuge di separarsi.
Per la moglie è scattata dunque la denuncia per lesioni personali aggravate ed è stata allontanata dalla casa familiare. L’uomo, dopo le cure del caso, è stato dimesso.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Val Trebbia

NOTIZIE CORRELATE