Piacenza

Fondazione, via al rinnovo: prime 6 nomine, c’è anche Sergio Giglio

3 dicembre 2012

L’ingresso della Fondazione di Piacenza e Vigevano

E’ partito ufficialmente il percorso di rinnovo degli organismi della Fondazione di Piacenza e Vigevano, in vista della scadenza del mandato di Giacomo Marazzi, fissata per il marzo prossimo. Questa mattina sono stati designati 6 dei 21 componenti del consiglio generale, che sarà poi chiamato a nominare il nuovo presidente. La giunta della Camera di commercio ha indicato i suoi tre rappresentanti: si tratta di Pierluigi Scrocchi, Alessandra Tampellini e Sergio Giglio, considerato uno dei grandi favoriti alla guida di via Sant’Eufemia. Contemporaneamente proprio nella sede della Fondazione si sono riuniti i 47 sindaci del territorio chiamati a nominare altri tre consiglieri: i primi cittadini, dopo anche un voto di ballottaggio, hanno scelto gli imprenditori Valter Alberici e Claudio Bassanetti e l’ex commissario provinciale della Croce Rossa Renato Zurla. Resta fuori per pochi voti Gilda Boiardi. Il Comune di Piacenza deve invece indicare due propri consiglieri, lo stesso farà la Provincia nei prossimi giorni. Giovedì altro passaggio cruciale: le associazioni di volontariato si ritroveranno per eleggere tre propri rappresentanti. E visto che da qualche settimana reclamano anche la presidenza, sarà l’avvio vero e proprio della corsa alla guida della Fondazione, chiamata al rilancio dell’attività dopo le difficoltà degli ultimi anni.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Foto Gallery Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE