Piacenza

Superlega: Lpr, nessun segno di vita. Perugia asfalta Piacenza in caduta libera

8 dicembre 2015

Perugia - Lpr (11)-800

Niente da fare: per la terza volta in stagione, Lpr Piacenza cade senza conquistare neppure un set. Al Pala Evangelisti di Perugia va in scena un film già visto, con i biancorossi incapaci di opporre una resistenza plausibile alla squadra di bomber Atanasijevic, incontenibile questa sera.

Si tratta della nona sconfitta consecutiva per il sestetto di coach Giuliani, la cui posizione si fa sempre più delicata. Soltanto nel corso del secondo set, si sono vissute fasi in cui i piacentini hanno fornito la sensazione di potere risollevarsi: il +4 ottenuto sugli umbri è stato però vanificato da un nuovo black out che ha spianato la strada verso la vittoria di una Sir Safety parsa rigenerata dopo la sconfitta di domenica a Modena.

Prossimo impegno per i biancorossi, domenica al PalaBanca con Molfetta.

SIR SAFETY PERUGIA-LPR PIACENZA 3-0
(25-18; 15-15; 25-21)

Notizia delle 14
Questa sera alle 18, torna in campo Lpr Volley. Dopo la brutta sconfitta di Latina, i biancorossi sono di scena nella tana della Sir Safety Perugia. Ci sono dunque gli ex De Cecco e Kaliberda sulla strada del sestetto di Giuliani chiamato alla missione impossibile: interrompere al Pala Evangelista l’incredibile serie di otto sconfitte consecutive avrebbe il sapore dell’autentica impresa, con gli umbri a loro volta a caccia di riscatto dopo lo stop di Modena rimediato domenica scorsa.
Il girone di andata si chiuderà domenica prossima: per Zlatanov e soci sarà Molfetta (ore 18) l’ultimo ostacolo al Palabanca. L’anno solare si concluderà però domenica 20 dicembre con i biancorossi che faranno visita a Revivre Milano, sino ad ora unica squadra ad essersi inchinata ad una Lpr in piena crisi.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Foto Gallery Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE