Politiche: in Provincia nasce Fratelli d’Italia. Putzu in corsa per Italia Futura

12 Gennaio 2013

AGGIORNAMENTO DEL 13 FEBBRAIO. Anche il 37enne Paolo Targon ha aderito a Fratelli di Italia. Lascia quindi il ruolo di coordinatore comunale del PDL di Castelvetro Piacentino per intraprendere una nuova esperienza in seno al movimento creato da Ignazio La Russa, Giorgia Meloni e Guido Crosetto e, a livello locale, da Tommaso Foti.

NOTIZIE DEL 12 FEBBRAIO: Pierangelo Vignati, medaglia d’oro alla Paraolimpiadi di ciclismo del 2000 a Sidney, è ufficialmente candidato di Futuro e Libertà nella lista regionale per la Camera dei Deputati. Lo ha stabilito il direttivo locale del partito fondato da Gianfranco Fini, alleato nello schieramento di centro legato a Mario Monti. Vignati avrà una posizione di rilievo nella lista dei nominativi. I nomi degli altri candidati verranno comunicati nei prossimi giorni.

Intanto i consiglieri provinciali del Pdl Filippo Bertolini, Michele Magnaschi e Simone Mazza hanno annunciato l’adesione ufficiale a Fratelli di Italia. Nasce quindi un nuovo gruppo in Provincia, che resta nella maggioranza alleato al Pdl. Una scelta dettata dai valori del movimento di La Russa, già abbracciato dall’onorevole Foti, “per dare un contributo al centrodestra in vista delle prossime politiche.”

Tre candidati piacentini per Italia Futura alle prossime Politiche del 24 e 25 febbraio. Si tratta del coordinatore provinciale del movimento da Luca Montezemolo, Giulio Gravaghi, al quattordicesimo posto nella lista per la Camera. Seguono la pontenurese Giuliana Rapacioli, ventunesima e l’ex pidiellino Filiberto Putzu. Quest’ultimo correrà per il Senato, ma la sua posizione non è ancora stata definita.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà