Industria piacentina a due velocità: lo spaccato degli ultimi sei mesi del 2012

01 Marzo 2013

Le imprese vocate all’internazionalizzazione tengono, anzi registrano una crescita dell’8,21% mentre quelle limitate al mercato domestico continuano a soffrire e subiscono un calo del 2,53%. In totale il fatturato complessivo dell’intero settore manifatturiero registra una crescita dello 0,47% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. È la fotografia scattata da Confindustria su un campione di circa 100 imprese. Bisogna ricordare che l’indagine non tiene conto delle aziende edili, se lo facesse i numeri peggiorerebbero sensibilmente. Il dato migliore riguarda l’occupazione: +1,60% che comprende però anche i cassaintegrati considerati occupati. Ancora negative le previsioni, ma migliori rispetto al passato.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà