Piacenza

Rdb, trattativa-fiume. Poche speranze per i lavoratori della sede

17 settembre 2014

Rdb, lo stabilimento di Pontenure

Rdb, la sede di Pontenure

La trattativa è durata sette ore. Nella sede del Ministero dello sviluppo economico, le organizzazioni sindacali, Cgil, Cisl e Uil, hanno incontrato l’ingegner Paolo Marini della Geve srl per tentare, dalle 11 alle 18, di abbassare il numero degli esuberi previsti dal piano di acquisizione di cinque stabilimenti Rdb (per Piacenza, sono coinvolti Valmontana di Monticelli e la Spa di Pontenure): sono infatti 155 (non più 120, come inizialmente previsto, anche se reintegrati nel tempo) i lavoratori che sarebbero salvati dal naufragio, su un totale di 299. Pochissime speranze per gran parte di quelli della sede di via dell’Edilizia a Pontenure. L’ingegner Marini ha preso tempo fino al 26 settembre per fornire una valutazione sul caso; preoccupazione è stata espressa dalle organizzazioni sindacali per domani, quando il Tribunale, con il giudice Marina Marchetti, sarà chiamato a valutare l’istanza di fallimento presentata. Ipotesi contro la quale i 90 lavoratori di Valmontana e i 50 della sede avevano già protestato ieri.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Economia e Politica Piacenza Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE