Provincia

Rdb Valmontana, 30 lavoratori rientrati dalla mobilità. “Avanti con gli investimenti”

8 marzo 2016

IMG_6738s

L’ultima a rientrare, proprio questa mattina, è stata un’impiegata amministrativa. Ma sono già una trentina i lavoratori della Rdb Valmontana che sono tornati pienamente in servizio nello stabilimento di Monticelli, che la Itaprefabbricati (azienda abruzzese che ha rilevato lo storico marchio piacentino dalla procedura fallimentare) ha eletto come suo punto nevralgico per il nord Italia e il nord Europa.

Oggi si è riunita l’assemblea del personale per verificare proprio l’avanzamento dell’accordo sindacale sottoscritto al ministero: “Tutto procede bene, anche se le difficoltà del mercato non sono certo superate – ha detto Marino D’Eugenio di Italprefabbricati – ma ci sentiamo di confermare il nostro piano di investimenti che prevede 7 milioni di euro in tre anni, a cui contiamo di poterne aggiungere altri 3 o 4 per l’acquisto degli immobili”.

Filippo Calanda della Fillea-Cgil ha sottolineato il rispetto degli impegni da parte della proprietà e auspicato il rientro anche degli altri lavoratori in mobilità: “Ne mancano ancora 20-22 e contiamo che possano essere reinseriti nei prossimi mesi. E’ importante non solo per loro, ma anche per tutto il tessuto economico locale, vista l’alta professionalità di questi operai”.

Presente anche il sottosegretario all’Economia Paola De Micheli: “Dopo tanti anni con segni meno, oggi possiamo mettere un più alla vicenda di Rdb, senza alcun trionfalismo, ma con la consapevolezza che questa azienda può recuperare un ruolo centrale per il territorio”. Un aspetto sottolineato anche dal sindaco di Monticelli, Michele Sfriso.

IMG_6754s

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Economia e Politica Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE