Piacenza

Fabbri in Regione, niente seggio per Callori: “Non finisce qui”

26 novembre 2014

fabio callori

Alan Fabbri sarà a capo dell’opposizione in Emilia Romagna. Il candidato leghista, destinatario del 29% delle preferenze alle regionali di domenica, di cui il 18% a favore del Carroccio, ha rotto gli indugi oggi con un comunicato. Il 35enne rinuncia alla poltrona di sindaco di Bondeno (Ferrara) e quest’annuncio fa anche tramontare le speranze bolognesi di Fabio Callori.
Il piacentino di Caorso, che ha ottenuto 3.396 consensi, avrebbe potuto avere un seggio solo se Fabbri avesse deciso di mantenere la carica di primo cittadino, rinunciando al posto conquistato in Regione. Fabbri però ha scelto di intraprendere l’esperienza bolognese.

Alla notizia non si fa attendere il commento di Callori, contattato da Telelibertà:“Non finisce qui, in tutta l’Emilia Romagna sono arrivato secondo per preferenze all’interno di Forza Italia e nonostante gli oltre 3mila voti, non ho ottenuto un seggio. Il popolo piacentino di Forza Italia che mi ha votato è stufo di non contare e di non essere ascoltato a livello nazionale e regionale. Sicuramente, questo sistema elettorale allontana la gente dalla politica: sono certo che chi mi ha dato fiducia non andrà a votare la prossima volta. Nei prossimi giorni ci faremo sentire, sto valutando anche un ricorso”.

 

Il comunicato stampa

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Economia e Politica Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE