Piacenza

A Piacenza peggiora la qualità della vita, perde 5 posizioni

1 dicembre 2014

piacenza vista aerea centro città

A Piacenza – secondo una indagine pubblicata oggi sul Sole24Ore – la qualità della vita è peggiorata. Il dato emerge dalla ricerca che la testata economica effettua ogni anno, confrontando le performance delle province italiane tramite un’articolata serie di parametri suddivisi in sei capitoli d’indagine.
Si va dai servizi, ambiente e salute al tenore di vita, dal tempo libero agli affari e lavoro, dalla salute agli asili e scuole. Piacenza si colloca al 22° posto, in calo di 5 posizioni rispetto al 2013.

In particolare sono peggiorati tenore di vita (29esima posizione), ambiente e salute (59esima), popolazione (dove comunque Piacenza sfoggia la terza posizione, spinta dal dato sulla presenza di stranieri dove è seconda solo a Prato), ordine pubblico (80° posto su 107).

In miglioramento il tempo libero (17esima), affari e lavoro (36esima).

Guardando la classifica dell’edizione 2014 nel suo insieme, le posizioni migliori sono occupate da realtà medie o piccole, del Nord Est, montane.
Emerge comunque il modello emiliano-romagnolo: prima assoluta, infatti, è Ravenna, con altre tre province (Modena, Reggio Emilia e Bologna) tra le prime dieci.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cultura e Spettacoli Piacenza Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE