Morelli a “Nel Mirino”: “Sono il papà degli yogurt probiotici”

30 Gennaio 2016

bracchi morelli

E’ uno dei massimi esperti mondiali di probiotica ed è stato recentemente segnalato come uno dei migliori 100 ricercatori italiani. E’ Lorenzo Morelli, da 6 anni preside della facoltà di “Agraria e Scienze alimentari e ambientali” dell’università Cattolica di Piacenza. Si è raccontato al direttore Nicoletta Bracchi nel corso di “Nel Mirino”, la trasmissione di Telelibertà in onda ogni venerdì alle 21: “La mia prima grande intuizione – ha rivelato – è stata iniziare a studiare i batteri nello stomaco umano e non più in quello animale, come si faceva allora: avevo 35 anni, mi trovai a gestire un grosso finanziamento europeo e a coordinare sette laboratori. Da lì sono nati, tra l’altro, quegli yogurt addizionati di bifido-batteri e lactobacilli che oggi spopolano. Possiamo dire che abbiamo dato avvio allo studio sui cibi che possono portare benefici all’organismo e non su quelli che fanno male”.

Inevitabili alcuni importanti passaggi sulla facoltà che dirige: “Abbiamo un riscontro sempre maggiore, sia in termini di iscrizione, sia di ricerca applicata. Negli ultimi anni la rivoluzione è stata soprattutto in rosa: oggi oltre il 50% delle matricole è rappresentato da donne, sono più brave, più grintose e vanno di più all’estero”.

Le repliche di “Nel mirino” saranno trasmesse oggi alle 9.30, domani alle 21.30 e lunedì alle 18.30.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà