Chiesa di San Raimondo sul Corso: “Nel Medioevo ospitava i pellegrini”

21 Maggio 2016

San Raimondo

“Nonostante la facciata settecentesca che la caratterizza, la chiesa di San Raimondo nasconde una storia ben più antica, perché nasce nel dodicesimo secolo come ricovero per i pellegrini e per le persone in difficoltà. Nel Medioevo l’attuale Corso su cui si affaccia il sagrato era la strada per Genova che risaliva la Valtrebbia, percorsa da molti viandanti”.
Così l’architetto Manrico Bissi guida le telecamere del Tgl Più all’interno dell’edificio religioso, in cui sono conservate le spoglie di San Raimondo.
“La vita del Santo è espressione della cultura e della religiosità del pellegrinaggio” afferma Bissi.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà